NUOVO ANTIRICICLAGGIO: le prestazioni professionali
L'articolo 17 del D.lgs. prevede esplicitamente che i soggetti obbligati procedono all'adeguata verifica del cliente e del titolare effettivo:

in occasione dell'instaurazione di un rapporto continuativo o del conferimento dell'incarico per l'esecuzione di una prestazione professionale
in occasione dell'esecuzione di un'operazione occasionale che comporti la trasmissione o la movimentazione di mezzi di pagamento di importo pari o superiore ai 15.000 euro, indipendentemente dal fatto che sia effettuata con un'operazione unica o con più operazioni che appaiono collegate per realizzare un'operazione frazionata.

Nelle prestazioni di valore indeterminato vanno ricompresi, ad esempio, gli incarichi di tenuta della contabilità.
Il limite di 15.000 euro è riferito al valore della prestazione e nulla rileva l'ammontare del compenso dovuto al professionista: come riportato nella tabella "casistica delle prestazioni professionali" che viene di seguito riportata, se il professionista assiste un cliente nella redazione di un contratto di locazione di immobili con canone annuale di €. 10.000= non sarà tenuto ad assolvere alcun... [continua sul sito] Fonte: Approforndimento Ateneo