CIGS PER AZIENDE IN CESSAZIONE: INDICAZIONI OPERATIVE DAL MIN. LAVORO
Il Ministero del Lavoro (Direzione Generale degli Ammortizzatori Sociali e della formazione), con la Circolare n. 15 del 4 ottobre 2018 ha fornito indicazioni operative relative all'introduzione dei criteri per l'accesso al trattamento di CIGS ai sensi dell'articolo 44 del D.L. 28 settembre 2018, n. 109 che, all'art. 44, introduce la possibilità del ricorso all'intervento dell'integrazione salariale straordinaria per quei lavoratori dipendenti da aziende che abbiamo cessato o stiano cessando l'attività produttiva alla presenza di determinate condizioni. Il trattamento di integrazione salariale straordinaria può essere concesso a decorrere dalla data di entrata in vigore del Decreto-legge 28 settembre 2018, n. 109, quindi dal 29 settembre 2018, e per gli anni 2019 e 2020. Può essere riconosciuto, in presenza di determinate condizioni, sino a 12 mesi limitatamente a ciascun anno 2018, 2019 e 2020, in deroga agli articoli 4 e 22 del D.lgs. n. 148/2015, che disciplinano rispettivamente la durata massima complessiva di 24 mesi in un quinquennio mobile per ciascuna unità produttiva. Fonte: http://www.lavoro.gov.it Fonte: News Ateneo