IL REGISTRO PUBBLICO DELLE OPPOSIZIONI ESTESO ALLA POSTA CARTACEA
Il Ministero dello sviluppo economico (MISE) informa dell'attivazione del servizio gratuito di iscrizione dei cittadini al Registro Pubblico delle Opposizioni al fine di non ricevere pubblicità cartacea indesiderata agli indirizzi postali presenti negli elenchi telefonici pubblici. L'estensione dell'ambito di applicazione del Registro alla posta cartacea ha infatti equiparato il trattamento per finalità di marketing degli indirizzi postali presenti negli elenchi telefonici pubblici a quello delle relative numerazioni, estendendo l'opt-out telefonico a quello cartaceo. Dal 6 maggio scorso gli intestatari di un numero presente negli elenchi telefonici pubblici possono iscriversi al Registro esprimendo l'opposizione sia alle chiamate di telemarketing sia alla pubblicità cartacea. Per gli utenti già iscritti al servizio per non ricevere la pubblicità telefonica potranno richiedere l'iscrizione per non ricevere nemmeno quella cartacea. L'opposizione può essere espressa tramite web, numero verde, email e raccomandata. Fonte: https://www.mise.gov.it Fonte: News Ateneo